Teleriabilitazione Accedi all'area riservata al personale

Bilancio Sociale 2020

qkwjghekqjwehkw

 

Un essere umano è fatto in modo tale che non si realizza, non si sviluppa e non può trovare la propria pienezza se non attraverso un dono sincero di sé” (dall’Enciclica “Fratelli Tutti” – Papa Francesco).

 

E’ con questo augurio, rivolto a tutti noi, di cogliere con attenzione l’invito del Santo Padre a farci dono per gli altri che presento il Bilancio Sociale per l’anno 2020.

Come è noto a tutti, l’anno passato è stato fortemente segnato dalla crisi pandemica, coinvolgente l’intera umanità, la quale ha innestato in tutti noi molte inedite preoccupazioni ed ha portato a scelte e sacrifici che, nonostante tutto, hanno condotto a risultati positivi e soddisfacenti. In tale contesto eccezionale, abbiamo potuto intraprendere insieme un cammino che abbiamo percorso con estrema attenzione e ci ha permesso di valutare con particolare prudenza tutte le numerose attività della Fondazione.

Possiamo oggi tirare un sospiro di sollievo nel constatare come il nostro impegno, vero e proprio dono di noi, in particolare nei confronti dei soggetti maggiormente fragili, sia andato a buon fine.

Questo esito non era affatto scontato, data la peculiarità del periodo storico che stiamo vivendo.

Pertanto, ritengo particolarmente importante evidenziare l’impegno e la dedizione di tutti i protagonisti di questa nostra storia ed in virtù di quella autorevolezza della Fondazione, delle sue molteplici presenze sul territorio diocesano ed extra-diocesano, per il ruolo svolto dal fondatore S. E. Mons. Antonio Iannucci e dal prosecutore S. E. Mons. Tommaso Valentinetti.

Rivolgo la mia personale gratitudine ad ogni membro del tessuto organizzativo della Fondazione.

Ogni dirigente, ogni sanitario, ogni operativo ed ogni amministrativo è stato tassello fondamentale per l’edificazione ottimale dell’anno passato, non solo per quanto è stato concretamente fatto da ciascuno di essi, ma soprattutto per l’impegno, la dedizione e la comprensione avuti in questi mesi.

Il giro di boa di ogni bilancio ci permette di guardare al futuro con quella capacità di cogliere sempre ciò che ci unisce per il bene della Fondazione, dei suoi valori, dei suoi ospiti e dei suoi lavoratori.

La coesione di impegni e di scelte ci permetterà di raggiungere nuovi obiettivi.

In un mondo dove troppe incertezze suscitano timori e preoccupazioni, noi possiamo essere consapevoli e fiduciosi di portare avanti un progetto ed una missione il cui primo e fondante valore è quello umano.

Grazie a tutti voi.

 

Avv. Peppino Polidori

Bilancio Sociale 2020