Accedi all'area riservata al personale

Riabilitazione neurologica

Le riabilitazione neurologica si rivolge a persone che hanno subito una perdita di autonomia a seguito di disabilità conseguenti a malattie congenite o acquisite a carico del sistema nervoso centrale e periferico.

La riabilitazione neurologica è finalizzata a ridurre la disabilità motoria dei pazienti, favorendo la capacità di recupero e stimolando la partecipazione attiva al programma riabilitativo.

Sono utilizzate sia tecniche di tipo neuromotorio, che un approccio che prevede l’utilizzo di ortesi e ausili per accrescere l’autonomia del paziente. La riabilitazione ha il compito di stimolare la risposta cerebrale attraverso l’esercizio fisico, aiutando a rielaborare un movimento andato perduto.
Si rivolge a pazienti con esiti di:

  • Esiti vasculopatie cerebrali come ictus ischemici ed emorragici (emiplegia, emiparesi);
  • Morbo di Parkinson e altri disturbi del movimento (parkinsonismi, corea, tremori, paralisi sopranucleare progressiva, atrofia multisistemica, malattia a Corpi di Lewy);
  • Disturbi dell’equilibrio/Atassia;
  • Malattie neuromuscolari;
  • Sclerosi multipla;
  • Nevriti/neuropatie;
  • Para-tetraplegie;
  • Sclerosi laterale amiotrofica;
  • Polinevriti;
  • Miopatie;
  • Trauma cranico;
  • Paralisi cerebrali infantili;
  • Postumi da interventi di neurochirurgia.