Accedi all'area riservata al personale

Riabilitazione ortopedica

La riabilitazione ortopedica ha un vasto campo di applicazione e si occupa prevalentemente del recupero delle menomazioni di patologie motorie, traumatiche (fratture, distorsioni, lussazioni), infiammatorie (tendiniti, borsiti) patologie degenerative delle strutture ossee e cartilaginee (artrosi, osteoporosi) esiti di traumi (infortuni sportivi, incidenti stradali) esiti di interventi chirurgici, quali impianto di protesi d’anca, ginocchio, spalla, osteotomie correttive, ricostruzioni legamentose.

La riabilitazione ortopedica viene affrontata in funzione dei bisogni del paziente e dell’avanzamento dell’evoluzione della malattia.

L’obiettivo della riabilitazione ortopedica non è solo quello di curare una patologia ma, attraverso programmi individualizzati, recuperare “una funzione” e quindi agevolare il reinserimento della persona nelle attività quotidiane, nel lavoro o il ritorno all’attività sportiva.

Si rivolge a pazienti con esiti di:

  • Patologie della colonna vertebrale
  • Cervicalgie, lombalgie/lombosciatalgie
  • Ernie discali
  • Artrosi/artriti
  • Osteoporosi
  • Scoliosi
  • Patologie articolari
  • Fibromialgia
  • Patologie del legamento
  • Esiti di fratture/distorsioni/lussazioni